Racconti di Viaggio


Racconti, lettere, stupidaggini che hanno per tema un viaggio, un posto, una situazione o un ricordo.

Sieti liberi di mandarmi i vostri testi che saro' contento di pubblicare su Venticinquemilamiglia.
Per commentare invece i racconti scritti dagli altri, usate il forum oppure il Muro dei Graffiti.
I Racconti
 I racconti di Muttley  Racconti scritti da voi




vuoi inserire un tuo racconto?...clicca qui!

Tutti gli scogli del mondo
(Prickly Bay, 24 Aprile, by Carlo)
Dalla parte di Nemo
(14 Marzo, by Paola Lancia)
A Lady in reed
(Grenada, 6 Marzo, by Carlo)
Mistero ai caraibi
(Caraibi, 6 Marzo, by Carlo)
Capre e capricorni
(Mindelo, 6 Marzo, by Carlo)
Le due città
(Capoverde, 6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 3
(6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 2
(6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 1
(Capoverde, 6 Marzo, by Carlo)
Il Diario di Bordo di Aquileia
(Aquileia, 3 Dicembre, by Spartaco Ippolitoni)
Un cambio di vento
(Mahon ,Ibiza,isole Baleari, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
La triste storia di un parabordo
(Tariffa, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Corri Carlo corri,corri nella nebbia
(Lanzarote, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
L'uccello, Carlo e l'avventura
(Fuerteventura, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Tomani rrisparmien !
(Fuerteventura, 2 Dicembre, by Carlo farina)
Raggi Gamma nella notte alle porte di Tanneuser
(Gran Canaria, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Un grande maschio invertito
(Gran Canaria, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Sola nel blu
(19 Settembre, by Paola Lancia)
Once we were Cannibals (dalla parte dei cannibali)
(5 Settembre, by Carlo)
Cotti e mangiati
(1 Settembre, by Carlo Farina)
Zeta l'orgia di scrivere
(1 Dicembre, by Carlo)
Giriamo in tondo
(1 Dicembre, by Carlo)
Domani
(1 Dicembre, by Carlo )
Tornati
(7 Settembre, by Giancarlo Albani)
Essere soli...
(23 Agosto, by Giorgio Basile)
Un uomo ferito
(19 Agosto, by Carlo)
Discussione concitata
(19 Agosto, by Carlo)
Gaetano piuttosto varano
(12 Agosto, by Carlo)
Un viaggio da ricordare
(3 Agosto, by Laura D.)
I fidanzatini del Cairo
(29 Luglio, by Giorgio Basile)
Fra le onde dell'oceano
(11 Maggio, by Sandro da Monteveglio)
Dai che ce la fai!
(9 Maggio, by Enzo Mazza)
Dieci piccoli indiani in crociera.
(29 Aprile, by Carlo)
www. venticinque…..
(Panama, 29 Aprile, by Carlo)
Ricomincio da tre
(Navigazione, 29 Aprile, by Carlo)
Muore un papa
(Navigazione, 29 Aprile, by Carlo)
Pollice verso
(Galapagos, 29 Aprile, by Carlo)
Notte di luna
(29 Aprile, by Carlo)
Ma che bello
(26 Aprile, by Marziagigibetta)
Con i telefoni che impazzano...
(25 Aprile, by Roberta)
Storia di Cartagena: Una tranquilla serata in America (2/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Paro de buses
(Colon, 19 Aprile, by Carlo)
Storia di Cartagena: L'attacco (1/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Storia di Cartagena: Serata Caraibica (3/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Vita da Kuna
(San Blas, 19 Aprile, by Carlo)
Ma sono tue davvero?
(San Blas, 19 Aprile, by Carlo)
Quanto Tempo?
(15 Aprile, by Bimba)
Biografie
(Cartagena, 4 Aprile, by Carlo)
Spartaco e il Capitano
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Prigionieri...
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Achab e il bullone bianco
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Il merluzzo
(Navigazione, 2 Aprile, by Carlo)
Alla ricerca del pennello giallo
(Cartagena, 30 Marzo, by Carlo)
Diver's Paradise
(Bonaire, 30 Marzo, by Carlo)
Pirati
(Navigazione, 30 Marzo, by Carlo)
Ritorno a casa
(Bonaire, 30 Marzo, by Carlo)
Piedi e Crociere
(Los Roques, 22 Marzo, by Carlo)
Gita a Los Roques
(Los Roques, 22 Marzo, by Carlo)
Amazzonia
(Orinoco, 15 Marzo, by Bruno e Denis)
Accessi..........
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
Carnaroli a Sulawesi
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
L'innominabile
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
Presenze...
(Union Island, 11 Marzo, by Carlo)
Predatori assoluti
(Los Testigos, 11 Marzo, by Carlo)
Conversazione VHF
(Un mare qualsiasi, 11 Marzo, by Miriam)
Truffe e simili
(Margarita, 11 Marzo, by Carlo)
La maledizione dei pirati della luna nuova
(Grenada, 2 Marzo, by Carlo)
Il Grande Fratello
(Grenada, 2 Marzo, by Carlo)
L'ormeggio
(Grenada, 28 Febbraio, by Carlo)
Uomini e topi
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Sbileng
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Il giorno rubato
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Carnevale a Tenerife
(Tenerife, 5 Febbraio, by Carlo)
Cartolina a un'amica
(Las Palmas, 31 Gennaio, by Carlo)
La Pastotta
(Navigazione, 31 Gennaio, by Carlo)
Noi e gli altri
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Gennaker
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Parla come magni
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Le Colonne d'Ercole
(Gibilterra, 28 Gennaio, by Carlo)
Clandestini senza visto
(Algeri, 15 Gennaio, by Carlo)
Tutto come previsto
(Algeri, 13 Gennaio, by Carlo)
Giro del mondo a vela
(Fiumicino, 12 Gennaio, by Carlo)
 Raggi Gamma nella notte alle porte di Tanneuser
 by Carlo Farina
data: 02/12/2006 
luogo: Gran Canaria 

Raggi Gamma nella notte alle porte di Tanneuser




“Non sai cosa hanno visto questi occhi che tu mi hai dato: navi in fiamme sui bastioni di Orione ,raggi gamma nella notte , alle porte di Tanneuser”

Rutgar Hauer nel film Blade runner .



I miei occhi vanno a vedere più banalmente delle isole dei Caraibi che non ho ancora visto l’altra volta.

Le Fiji che mi ero perso scendendo a Samoa, le hanno viste quest’estate.



Orione incombe allo zenit del cielo stellato ,Tanneuser ,ammesso che si scriva così, non so neanche dove è.



E’ una sera tranquilla ,sono di guardia,sdraiato al lato del pozzetto sul rialzo paraonde. .



Un lampo di luce nella notte .

Fabio ha gettato in acqua il mozzicone della sigaretta ,senza filtro si degrada subito.

“ Fabio avvisami quando tiri un mozzicone ,se no lo prendo per una stella cadente ed esprimo il solito, inutile desiderio”

“ che te ne frega ,tu esprimilo comunque”

“ non vorrei che il mio desiderio ,per la tua sigaretta, andasse in fumo”



Stasera dovremmo attraversare il Tropico.

Quale tropico?

Uno si chiama tropico del Capricorno ,e l’altro,quello che stiamo per traversare,?

Ce lo ho sulla punta della lingua ,ma non me lo ricordo

Dalla temperatura esterna direi che si chiami tropico del Freddo.

Ci avviciniamo sempre di più al polo Sud ,è chiaro che fa freddo.



“ No ,per adesso andando alle Capoverde ci avviciniamo sempre di più all’Equatore ,dovrebbe fare sempre più caldo, comunque il tropico che non ti ricordi è quello del Cancro “

“ Vabbeh !Ma ,grazie,tra i due comunque preferisco il freddo”



Se non smetto di mandare la mente a ruota libera ,mi distraggo e finisco in mare di notte : basse probabilità di recupero.

Controllo la torcia subacquea impermeabile ,potentissima e leggera ,col fascio concentrato ,nella tasca della cerata : Tieh! Alte possibilità di recupero ,sempre che non me la perda una volta in acqua, cercando di levarmi la cerata per restare a galla. ovviamente



La notte stellata ,senza una nuvola visibile ,ma lassù ,.sempre più su ,tra le galassie, c è la nube di Oort ,dove sono parcheggiate milioni di comete ,pronte per essere scagliate nell’universo a fare il loro show per i mondi abitati.

Ognuna con un suo nome ,che poi viene cambiato secondo chi le scopre.

Loro non vorrebbero cambiare nome che porta sfiga ,ma nella nube di Oort hai pochi diritti.



Partono per sparpagliarsi per le galassie e fare i loro show.

Con le loro code sfavillanti ,chi indicano la direzione del sole .

Quando si muovono verso il sole hanno la coda normalmente dietro ,quando se ne allontanano ,lo fanno a marcia indietro ,con la coda davanti.



Corrono, corrono per le galassie fino a consumarsi completamente .

Cosa consumano ?

Ghiaccio ,cioè acqua che diventa vapore e si disperde nell’ambiente ,come in una banale locomotiva.

Be non dovrebbe essere molto cara perché dovranno consumare molto ,accelerare verso il sole ,frenare ,cambiare direzione .

No ,il moto ,accelerazioni etc sono gratis ; consumano acqua solo per fare lo show con la coda sfavillante ,davanti a noi consumano abbastanza ,davanti a Venere ,consumano ancora di più ,magari sono convinti che sia abitata.



Allontanandosi nello spazio disabitato ,niente più abitanti ,niente più show ,niente più coda sfavillante ,praticamente niente più consumi.

Un vero esempio di show ecologico.



“Hai ragione ,per quanto riguarda le cavolate pseudoscientifiche che hai detto ,ma guarda che ti addormenti ,la barca rolla e finisci in mare,a contemplare la nube di Oort, che non sai neanche dove è, fino a che anneghi o muori di freddo.”



“Sono sdraiato più in basso della draglia (parapetto fatto con dei trefoli di acciaio fissati a dei pilastri ,candelieri) se finisco in acqua mi danno il premio Nobel per la fisica ”

“ se la barca rolla arrivi più in alto della draglia e rotoli fuoribordo affogando senza neanche il premio Nobel, per quello che possa servirti quando sei affogato”

“ rotolo in un passaggio basso e mi incastro sotto le draglie ,con la cerata sono molto grosso e non ci passo”

“ sei molto grosso,anzi grasso anche senza cerata se è per questo”



Non dovrei rischiare di rotolare fuoribordo ,anche perché sono sveglio e mi alzo per guardare se arriva qualche nave ogni cinque sei minuti.



A ventiquattro nodi di avvicinamento in cinque sei minuti una nave fa un paio di miglia abbondanti .

La si vede a cinque miglia e si comincia a manovrare quando è ad uno ,c è un discreto margine di sicurezza ,oltre l’allarme sul radar.



Chissà se dalla nube di Oort partono anche le stelle cadenti per farmi esprimere un desiderio.



Le stelle cadenti sono più logiche e serie delle comete ,loro hanno sempre la coda dietro e sono spesso di solido metallo ,altro che stupida acqua e muoiono da eroi in un’attimo sfolgorante ,altro che un passaggio ogni tremila anni come alcune comete,con una minuscola coda , spesso nella direzione sbagliata..

Magari ,le stelle cadenti partono dalla fascia di Kuipert (o un nome simile)nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove.

La fascia di Kuipert è molto più democratica della nube di Oort : le stelle cadenti non cambiano nome e finiscono in un attimo di gloria ,invece che in migliaia di anni di assoluto, noioso anonimato, intervallati da pochi mesi di show.



Adesso è Novembre ,andiamo verso l’inverno e non ci sono molte stelle cadenti, come nella notte di San Lorenzo che è in estate.



Sarebbe molto più romantico se cadessero nella notte di San Valentino,ma è il 14 febbraio lontano da San Lorenzo e allora ne cadono molto poche.



Beh scambiamo San Valentino con San Lorenzo in estate ed il gioco è fatto.







In una notte di San Valentino pochi anni fa ho scritto una poesia tristissima ad una mia amica : “……oggi è San valentino e non posso neanche farti gli auguri perché per te non sono un c….(avolo )di nessuno……..” è desolante ,da allora non è cambiato niente .

E tutti i soliti che mi dicono “ vai ai Caraibi ,sei sempre in vacanza ,beato te ,…..se sapessero…….”



La voce di Fabio nella notte:“Carlo sono le quattro : il tuo turno è finito ,vai a dormire .”

Beh ,anche questa volta non sono finito in acqua ;mi spiace per voi che dovrete sciropparvi questi dormiveglia demenziali ancora per un po’.

© 2004 Venticinquemilamiglia. Tutti i diritti riservati.