Racconti di Viaggio


Racconti, lettere, stupidaggini che hanno per tema un viaggio, un posto, una situazione o un ricordo.

Sieti liberi di mandarmi i vostri testi che saro' contento di pubblicare su Venticinquemilamiglia.
Per commentare invece i racconti scritti dagli altri, usate il forum oppure il Muro dei Graffiti.
I Racconti
 I racconti di Muttley  Racconti scritti da voi




vuoi inserire un tuo racconto?...clicca qui!

Tutti gli scogli del mondo
(Prickly Bay, 24 Aprile, by Carlo)
Dalla parte di Nemo
(14 Marzo, by Paola Lancia)
A Lady in reed
(Grenada, 6 Marzo, by Carlo)
Mistero ai caraibi
(Caraibi, 6 Marzo, by Carlo)
Capre e capricorni
(Mindelo, 6 Marzo, by Carlo)
Le due città
(Capoverde, 6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 3
(6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 2
(6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 1
(Capoverde, 6 Marzo, by Carlo)
Il Diario di Bordo di Aquileia
(Aquileia, 3 Dicembre, by Spartaco Ippolitoni)
Un cambio di vento
(Mahon ,Ibiza,isole Baleari, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
La triste storia di un parabordo
(Tariffa, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Corri Carlo corri,corri nella nebbia
(Lanzarote, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
L'uccello, Carlo e l'avventura
(Fuerteventura, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Tomani rrisparmien !
(Fuerteventura, 2 Dicembre, by Carlo farina)
Raggi Gamma nella notte alle porte di Tanneuser
(Gran Canaria, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Un grande maschio invertito
(Gran Canaria, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Sola nel blu
(19 Settembre, by Paola Lancia)
Once we were Cannibals (dalla parte dei cannibali)
(5 Settembre, by Carlo)
Cotti e mangiati
(1 Settembre, by Carlo Farina)
Zeta l'orgia di scrivere
(1 Dicembre, by Carlo)
Giriamo in tondo
(1 Dicembre, by Carlo)
Domani
(1 Dicembre, by Carlo )
Tornati
(7 Settembre, by Giancarlo Albani)
Essere soli...
(23 Agosto, by Giorgio Basile)
Un uomo ferito
(19 Agosto, by Carlo)
Discussione concitata
(19 Agosto, by Carlo)
Gaetano piuttosto varano
(12 Agosto, by Carlo)
Un viaggio da ricordare
(3 Agosto, by Laura D.)
I fidanzatini del Cairo
(29 Luglio, by Giorgio Basile)
Fra le onde dell'oceano
(11 Maggio, by Sandro da Monteveglio)
Dai che ce la fai!
(9 Maggio, by Enzo Mazza)
Dieci piccoli indiani in crociera.
(29 Aprile, by Carlo)
www. venticinque…..
(Panama, 29 Aprile, by Carlo)
Ricomincio da tre
(Navigazione, 29 Aprile, by Carlo)
Muore un papa
(Navigazione, 29 Aprile, by Carlo)
Pollice verso
(Galapagos, 29 Aprile, by Carlo)
Notte di luna
(29 Aprile, by Carlo)
Ma che bello
(26 Aprile, by Marziagigibetta)
Con i telefoni che impazzano...
(25 Aprile, by Roberta)
Storia di Cartagena: Una tranquilla serata in America (2/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Paro de buses
(Colon, 19 Aprile, by Carlo)
Storia di Cartagena: L'attacco (1/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Storia di Cartagena: Serata Caraibica (3/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Vita da Kuna
(San Blas, 19 Aprile, by Carlo)
Ma sono tue davvero?
(San Blas, 19 Aprile, by Carlo)
Quanto Tempo?
(15 Aprile, by Bimba)
Biografie
(Cartagena, 4 Aprile, by Carlo)
Spartaco e il Capitano
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Prigionieri...
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Achab e il bullone bianco
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Il merluzzo
(Navigazione, 2 Aprile, by Carlo)
Alla ricerca del pennello giallo
(Cartagena, 30 Marzo, by Carlo)
Diver's Paradise
(Bonaire, 30 Marzo, by Carlo)
Pirati
(Navigazione, 30 Marzo, by Carlo)
Ritorno a casa
(Bonaire, 30 Marzo, by Carlo)
Piedi e Crociere
(Los Roques, 22 Marzo, by Carlo)
Gita a Los Roques
(Los Roques, 22 Marzo, by Carlo)
Amazzonia
(Orinoco, 15 Marzo, by Bruno e Denis)
Accessi..........
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
Carnaroli a Sulawesi
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
L'innominabile
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
Presenze...
(Union Island, 11 Marzo, by Carlo)
Predatori assoluti
(Los Testigos, 11 Marzo, by Carlo)
Conversazione VHF
(Un mare qualsiasi, 11 Marzo, by Miriam)
Truffe e simili
(Margarita, 11 Marzo, by Carlo)
La maledizione dei pirati della luna nuova
(Grenada, 2 Marzo, by Carlo)
Il Grande Fratello
(Grenada, 2 Marzo, by Carlo)
L'ormeggio
(Grenada, 28 Febbraio, by Carlo)
Uomini e topi
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Sbileng
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Il giorno rubato
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Carnevale a Tenerife
(Tenerife, 5 Febbraio, by Carlo)
Cartolina a un'amica
(Las Palmas, 31 Gennaio, by Carlo)
La Pastotta
(Navigazione, 31 Gennaio, by Carlo)
Noi e gli altri
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Gennaker
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Parla come magni
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Le Colonne d'Ercole
(Gibilterra, 28 Gennaio, by Carlo)
Clandestini senza visto
(Algeri, 15 Gennaio, by Carlo)
Tutto come previsto
(Algeri, 13 Gennaio, by Carlo)
Giro del mondo a vela
(Fiumicino, 12 Gennaio, by Carlo)
 Storia di Cartagena: L'attacco (1/3)
 by Carlo
data: 19/04/2005 
luogo: Cartagena 

Storia di Cartagena: L'attacco (1/3)




Il tassista ,improvvisatosi Cicerone ,comincia a raccontare la storia di Cartagena……



Aqui a la derecha se encuentra el castillo de San Felipe ,que en el 1741 resistiò …..

Un fuerte de dos cientos cagnones….(cannoni).

Non potrebbe parlare inglese ? Qualcuno non capisce lo Spagnolo …….

No hablo, no parlo ingles ,…



E che cavolo di Cicerone sei?



El Fuerte…..



Comunque traduco io ,non ci sono problemi ……..



antefatto


Gli spagnoli stavano derubando gli indigeni di tutte le loro ricchezze (e magari anche sterminandoli un po’) ,le portavano a Cartagena ,poi a Cuba ,poi in Spagna , beh non tutte :Inglesi ed Olandesi ,mezzi pirati gli rubavano gran parte del bottino …….

Un po’ attaccando i galeoni ,qualche volta direttamente prendendo delle città.



Catturavano il bottino…….per darlo ai poveri ,come Robin Hood ?

No ,per tenerselo loro ,…….rubare ai ladri non è furto…..

E’ quello che dicono tutti i ladri…….



Aqui estamos en Bocachica ,adonde , Don Blas en el 1741………..,con quiniento espagnoles…….



Siamo nel 1741….traduco….,con cinquecento spagnoli……….,nun se ne pò più…..



E parla come magni…..



In Inghilterra ,Edward Vernon e Chalamar Ogle stavano montando una specie di società per azioni dove uno metteva dei soldi,si organizzava una squadra di semipirati, con l’aiuto di qualche governo ,semipirata anche lui, e prendeva in proporzione il bottino che si sarebbe fatto .

I vantaggi delle conquiste ( molto più grandi del bottino) sarebbero comunque andati solo agli organizzatori e capi della spedizione .

Una vera società di truffaldini ,…..ma almeno loro erano pirati.



Il tassista cicerone ci ha inseguito anche sul traghetto e continua a parlare spagnolo…….,malauguratamente lo abbiamo affittato per tutta la giornata….



Due generali inglesi ,Vernon e Ogle al comando di una squadra Anglo Americana di ventimila uomini ,esclusi i marinai delle navi, con duemila cannoni sta per attaccare Cartagena con un paio di centinaia di navi…., Lawrence Washington comanda il contingente delle colonie nordamericane



Cartagena è la più ricca e più importante città del Sudamerica continentale…



Se gli Inglesi la prendono, cambiano il corso della storia …..

Da lì avrebbero cominciato la conquista dell’America del sud.

Era una storia lunga..

Una ventina di anni prima gli Spagnoli avevano cercato di riprendersi Gibilterra ,con scarso successo ……



Cartagena è una città che si trova su di una lingua di terra tra il mar dei Caraibi e la laguna interna….,con gran parte della città su delle isole nella laguna ….



La laguna ha due entrate una : Bocagrande ,murata ,bloccata con dei massi per impedire sempre l’entrata e l’altra ,Bocachica ,chiusa con delle catene tese tra due forti…..,che si aprono solo per far passare le navi amiche …ovviamente non Inglesi…



Il forte Felipe è lontano dal mare : è nella laguna.

Per bombardarlo serve entrare nel golfo chiuso

Cinque giorni di bombardamenti dei due forti di entrata e questi stanno per arrendersi.



Gli investitori inglesi non sanno ancora che le loro azioni sono salite in modo impressionante e che sono diventati ricchissimi



Ma gli Spagnoli hanno paura degli inglesi,sono dei mostri ,dicono che non prendano prigionieri.



Arrendetevi ,vi lasciamo la passibilità di ritirarvi nel forte principale, portate con voi le vostre armi.
(purché ci lasciate entrare nella laguna con le navi,poi con duemila cannoni vi facciamo a fette con gli altri)



“Mandiamo un messaggio a fuerte Filippo “



Risposta

“Hanno detto che dobbiamo morì ,se lasciamo questi forti e la squadra inglese entra nella laguna , appena arriviamo a fuerte Filippo ci garrotano

…. combattiamo ancora un paio di giorni “



I giorni diventano sette, a causa di una tempesta nel mar dei Caraibi che maltratta duramente la flotta inglese

Le azioni virtuali hanno perso metà del loro valore



Appena catturati i due forti , gli inglesi non impalano i difensori ,ma poco ci manca .
Se non resistevano altri giorni, la tempesta avrebbe trovato le navi al sicuro nella laguna.
Tutta colpa di quei quattro difensori: la pagheranno cara



Tralasciamo le fluttuazioni delle azioni “Pirata”



Gli spagnoli cercano di bloccare di nuovo la laguna con altre navi affondate apposta ,ma non bastano ;gli inglesi passano lo stesso e cominciano a bombardare Fuerte Filippo dalla laguna, i fanti di marina ormai hanno catturato il cinquanta per cento abbondante del forte
Vernon e Ogle fanno coniare delle monete con la conquista (prematura) di Cartagena ,per tenere buoni gli azionisti ,una specie di dividendo.



Ma………..Scoppia un’epidemia con malaria e dissenteria insieme.

Gli inglesi continuano ad attaccare ed a bombardare ,ma cominciano a reimbarcare truppe per sottrarle all’epidemia

Ormai hanno preso quasi tutto il forte



Gli Spagnoli resistono con molta decisione in condizioni di inferiorità di uno a venti…..



Eroi?

No,magari avevano saputo di come erano stati trattati i difensori dei due forti a Bocachica.



Questione di pochi giorni.

“casi todo el fuerte estaba en el dominio de los ingleses”



Cartagena e tutti i suoi commerci sono praticamente pronti per passare agli inglesi

Un ‘casi’ ed un praticamente di troppo :vince l’epidemia ,gli assalitori si ritirano



Cartagena è salva e con essa l’America latina

Le azioni dei pirati sono a zero meno meno



“Cartaguena se quedò libre,.sin dominio extranjero…..

Traduzca por favor”

‘Traduzco ‘,dopo sei ore non se ne può più.



La notizia della ritirata era ovviamente arrivata a Londra con un po’ di ritardo ,molto poco ,giusto il tempo di dare a ‘qualcuno’ la possibilità di vedere bene le sue azioni,prima del tracollo.



Come sarebbe cambiata la storia. se avessero vinto i pirati?.

Almeno non avremmo avuto problemi con un cavolo di Cicerone che non spiccica una parola di inglese

© 2004 Venticinquemilamiglia. Tutti i diritti riservati.