Racconti di Viaggio


Racconti, lettere, stupidaggini che hanno per tema un viaggio, un posto, una situazione o un ricordo.

Sieti liberi di mandarmi i vostri testi che saro' contento di pubblicare su Venticinquemilamiglia.
Per commentare invece i racconti scritti dagli altri, usate il forum oppure il Muro dei Graffiti.
I Racconti
 I racconti di Muttley  Racconti scritti da voi




vuoi inserire un tuo racconto?...clicca qui!

Tutti gli scogli del mondo
(Prickly Bay, 24 Aprile, by Carlo)
Dalla parte di Nemo
(14 Marzo, by Paola Lancia)
A Lady in reed
(Grenada, 6 Marzo, by Carlo)
Mistero ai caraibi
(Caraibi, 6 Marzo, by Carlo)
Capre e capricorni
(Mindelo, 6 Marzo, by Carlo)
Le due città
(Capoverde, 6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 3
(6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 2
(6 Marzo, by Carlo)
Diario di viaggio 1
(Capoverde, 6 Marzo, by Carlo)
Il Diario di Bordo di Aquileia
(Aquileia, 3 Dicembre, by Spartaco Ippolitoni)
Un cambio di vento
(Mahon ,Ibiza,isole Baleari, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
La triste storia di un parabordo
(Tariffa, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Corri Carlo corri,corri nella nebbia
(Lanzarote, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
L'uccello, Carlo e l'avventura
(Fuerteventura, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Tomani rrisparmien !
(Fuerteventura, 2 Dicembre, by Carlo farina)
Raggi Gamma nella notte alle porte di Tanneuser
(Gran Canaria, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Un grande maschio invertito
(Gran Canaria, 2 Dicembre, by Carlo Farina)
Sola nel blu
(19 Settembre, by Paola Lancia)
Once we were Cannibals (dalla parte dei cannibali)
(5 Settembre, by Carlo)
Cotti e mangiati
(1 Settembre, by Carlo Farina)
Zeta l'orgia di scrivere
(1 Dicembre, by Carlo)
Giriamo in tondo
(1 Dicembre, by Carlo)
Domani
(1 Dicembre, by Carlo )
Tornati
(7 Settembre, by Giancarlo Albani)
Essere soli...
(23 Agosto, by Giorgio Basile)
Un uomo ferito
(19 Agosto, by Carlo)
Discussione concitata
(19 Agosto, by Carlo)
Gaetano piuttosto varano
(12 Agosto, by Carlo)
Un viaggio da ricordare
(3 Agosto, by Laura D.)
I fidanzatini del Cairo
(29 Luglio, by Giorgio Basile)
Fra le onde dell'oceano
(11 Maggio, by Sandro da Monteveglio)
Dai che ce la fai!
(9 Maggio, by Enzo Mazza)
Dieci piccoli indiani in crociera.
(29 Aprile, by Carlo)
www. venticinque…..
(Panama, 29 Aprile, by Carlo)
Ricomincio da tre
(Navigazione, 29 Aprile, by Carlo)
Muore un papa
(Navigazione, 29 Aprile, by Carlo)
Pollice verso
(Galapagos, 29 Aprile, by Carlo)
Notte di luna
(29 Aprile, by Carlo)
Ma che bello
(26 Aprile, by Marziagigibetta)
Con i telefoni che impazzano...
(25 Aprile, by Roberta)
Storia di Cartagena: Una tranquilla serata in America (2/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Paro de buses
(Colon, 19 Aprile, by Carlo)
Storia di Cartagena: L'attacco (1/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Storia di Cartagena: Serata Caraibica (3/3)
(Cartagena, 19 Aprile, by Carlo)
Vita da Kuna
(San Blas, 19 Aprile, by Carlo)
Ma sono tue davvero?
(San Blas, 19 Aprile, by Carlo)
Quanto Tempo?
(15 Aprile, by Bimba)
Biografie
(Cartagena, 4 Aprile, by Carlo)
Spartaco e il Capitano
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Prigionieri...
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Achab e il bullone bianco
(Cartagena, 2 Aprile, by Carlo)
Il merluzzo
(Navigazione, 2 Aprile, by Carlo)
Alla ricerca del pennello giallo
(Cartagena, 30 Marzo, by Carlo)
Diver's Paradise
(Bonaire, 30 Marzo, by Carlo)
Pirati
(Navigazione, 30 Marzo, by Carlo)
Ritorno a casa
(Bonaire, 30 Marzo, by Carlo)
Piedi e Crociere
(Los Roques, 22 Marzo, by Carlo)
Gita a Los Roques
(Los Roques, 22 Marzo, by Carlo)
Amazzonia
(Orinoco, 15 Marzo, by Bruno e Denis)
Accessi..........
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
Carnaroli a Sulawesi
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
L'innominabile
(Margarita, 14 Marzo, by Carlo)
Presenze...
(Union Island, 11 Marzo, by Carlo)
Predatori assoluti
(Los Testigos, 11 Marzo, by Carlo)
Conversazione VHF
(Un mare qualsiasi, 11 Marzo, by Miriam)
Truffe e simili
(Margarita, 11 Marzo, by Carlo)
La maledizione dei pirati della luna nuova
(Grenada, 2 Marzo, by Carlo)
Il Grande Fratello
(Grenada, 2 Marzo, by Carlo)
L'ormeggio
(Grenada, 28 Febbraio, by Carlo)
Uomini e topi
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Sbileng
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Il giorno rubato
(Traversata, 22 Febbraio, by Carlo)
Carnevale a Tenerife
(Tenerife, 5 Febbraio, by Carlo)
Cartolina a un'amica
(Las Palmas, 31 Gennaio, by Carlo)
La Pastotta
(Navigazione, 31 Gennaio, by Carlo)
Noi e gli altri
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Gennaker
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Parla come magni
(Navigazione, 28 Gennaio, by Carlo)
Le Colonne d'Ercole
(Gibilterra, 28 Gennaio, by Carlo)
Clandestini senza visto
(Algeri, 15 Gennaio, by Carlo)
Tutto come previsto
(Algeri, 13 Gennaio, by Carlo)
Giro del mondo a vela
(Fiumicino, 12 Gennaio, by Carlo)
 Notte di luna
 by Carlo
data: 29/04/2005 
luogo: n.d. 

Notte di luna




Un cielo stellato ,sono di guardia ,da mezzanotte alle due ,un turno scomodo ,ma non troppo.

Un cielo stellato con la luna quasi piena ,peccato perché non mi fa vedere le stelle cadenti.

Una notte meravigliosa ; per curarmi il mal di gola ,che era comunque finito ,mi ero fatto un buon bicchiere,magari due di cachique ,un rum venezuelano da due dollari a bottiglia ,ma migliore di quasi tutti i rum in Europa.

Tanto ne abbiamo ancora settanta bottiglie.

Ho cenato con un paio di birre e basta ,per dimagrire .

Ma le birre fanno ingrassare

Un paio di birre più una cena fanno ingrassare di più.



Vado sulla sdraio di poppa a vedere gli strumenti ed a poggiare la pila subacquea che è in dotazione alla barca .

Mangia CD col volume al massimo , cuffie e musica celtica a palla.



Una stella cadente ……

Non faccio a tempo ad esprimere un desiderio.

Mi sento strano ,la camicia mi si è appiccicata addosso,il costume da bagno anche ,respiro male,non ho più il senso dell’orientamento …..fa appena freddo.

Riemergo , merda ,sono caduto fuoribordo.

Sono un ‘uomo in mare ‘ ed ero solo di guardia.

Stasera non è caduta solo una stella….



Il mare è un olio ,devo essere inciampato.



“ aiuto !,uomo in mare!”

Non mi sente nessuno ,la barca comincia ad allontanarsi .

Urlo più forte ,la mia voce è molto forte ,dovrebbero sentirmi
A meno che non dormano.



Si allontanano lentamente ,senza fretta

Cretino : urla in inglese “ help ,help me ,help me man overboard”



Continua ad allontanarsi.



Adesso li illumino con la torcia .



Giro la parte anteriore della torcia per accenderla ,non si accende ,continuo ,diventa facile da girare .

Cretino ho sbagliato senso di rotazione .

In un migliaio di immersioni non mi era mai successo.



La barca ormai è abbastanza lontana.

Giro in senso giusto, si accende poco e male ,la ho aperta per sbaglio e si è allagata.



La barca per il momento è persa .

La vedo ancora ,ma sempre più piccola .

Ormai è questione di minuti e sono solo in mezzo al nulla.

In mezzo ad un nulla abbastanza buio e minaccioso.



La torcia è allagata ,fortuna che quando sono inciampato ero una specie di albero di natale .

Due torce al collo ,la luce stroboscopia in tasca e la macchina fotografica con custodia al polso,

Cuffie e mangia CD sono in fondo al mare..



Sono grasso e quindi galleggio bene .

Butto la torcia allagata .

Centocinquanta grammi di peso in meno .

La strombo pesa poco ,ma l’altra torcia in acqua pesa quasi mezzo chilo



Potrei recuperarlo buttando trecento grammi e(ottocento dollari )di macchina fotografia ,conservando la custodia subacquea che è galleggiante .

No salviamo la macchina ,anche perché ha il flash regolato sulla massima potenza e potrebbe essermi utile.



Di notte il naufrago si vede malissimo ,di giorno anche ,ma di notte una luce ben diretta si vede anche a varie miglia.



Ho una luce stroboscopia ,lampeggiante ,una torcia subacquea molto potente ed un flash della macchina subacquea.

E la lucidità mentale per non accenderle inutilmente.



Chiunque passa di notte in un raggio di due tre miglia mi vede sicuro e dalla barca tra poco mi staranno cercando .

Col Gps deve essere piuttosto facile arrivare ad un paio di miglia.



Buio e stelle ,una stella cadente , un desiderio…..

“Cretino ,ti viene automatico di pensare a lei, alla tua fata turchina che non incontri mai : fai il desiderio che ti salvino ,idiota.”

“Principessa turchina ,principessa ,non fata.”



Tanto i desideri non si avverano mai.



Se penso a queste cavolate ,non devo essere proprio disperato.



Squali , ho visto il film open water : gli squali li fanno secchi tutti e due .

Non ho paura degli squali che vedo ,ne ho visti trilioni ,ma al buio sapere che mi stanno girando sotto (o comunque lo faranno tra poco), domandandosi se sono commestibile ,non mi è di molto conforto.



Open water ,un brutto film ,ma mi viene in mente lo stesso.



La macchina fotografica ha l’ora di Roma ,basta accenderla per vedere il tempo che passa.



Niente consumi inutili di pile .La macchina resta spenta.



Dalle stelle che hanno ruotato intorno al polo sud ,una quindicina di gradi ,dovrebbe essere passata un’ora .

Chissà se si sono gia accorti che non ci sono.

Il capitano viene sul ponte ogni ora ,ora e mezza,magari si fa anche un caffè corretto ,ma questa era una navigazione tranquilla ,siamo a motore ,non ci sono possibilità di vele che sbattono.

Il motore ha il pieno.

David era molto stanco.



Ci mettono una vita ad accorgersene.



Una luce ,lontanissima ,non è la nostra barca , viene da un’altra direzione.

Speriamo che passi qui vicina.

Adesso è coperta da un minimo di onde e si vede solo a tratti.



Si vede molto più distintamente ,il rilevamento (direzione) non cambia :si dirige esattamente verso dove sono.

Adesso si vede benissimo ,ben illuminata ,magari una nave passeggeri.

Calma .La pila e lo strobo li accendi quando è molto più vicina .

Fortuna che non ho buttato la macchina fotografica : un servizio di un recupero di naufrago fotografato in diretta dal naufrago non ce lo ha nessuno.

Divento famoso ,rimango un cretino che finisce in mare , ma un cretino famoso.



La nave si avvicina ,si vedono anche la luce più alta sul ponte ,molto alta .

Non si vede bene lo scafo ,solo la luce alta ,…molto alta ,….troppo alta : è una fottutissima maledetta stella che sta nascendo dal mare ,altro che nave passeggeri molto illuminata.

Si può piangere per una stella ?

Si può addirittura maledire una stella .



Mi devono recuperare quelli della nostra barca .



Mi sto spostando con la corrente?

Si

Devo nuotare contro per spostarmi di meno?

E se loro tengono conto della corrente?

Non nuoto ,tanto non cambia niente .



In tutti i casi la mia torcia deve essere visibile da un paio di miglia abbondanti ,si tratta solo di vedere la barca e di puntarci contro la luce.



Gli squali sotto , o mi mangiano o non mi mangiano ;non posso farci niente .
Non devo sbagliare niente e dovrei farcela.

Ho bevuto bene ,sono idratato ,il rum mi scalda (magari è il contrario ,ma chissenefrega )aspettiamo che mi recuperino.



Paura?

No no, terrore ,misto a rabbia ,se non mi salvo sono così cretino che questa è selezione naturale.



Concentrati, ogni tanto dai un giro di orizzonte e poi guarda da dove deve venire la barca.



Saranno passate due ore ,ormai si saranno accorti di sicuro che sono caduto



A bordo ,tre ore dopo l’evento:

“chi è di turno ,non c’è nessuno sul ponte?”



Nessuna risposta



La porta di Carlo è aperta ,in cabina non c’è nessuno.



David“Carlo non mi ha svegliato!”



Quell’idiota è caduto in mare !



Tromba pneumatica : tutti in coperta ,”uomo a mare ..”



Uno preme il mob ,comando che serve per stabilire rotta e posizione per recuperare l’uomo a mare .



Non serve a niente ,anzi è dannoso.

L’idiota è caduto in mare da due ore e la posizione marcata col mob (man overboard) è quella di adesso e ci complica la vita .



Ritorneremo col gps non infettato da manovre sbagliate ( ne abbiamo due)



Il recupero è semplicissimo il gps ,con la rotta reale inversa , ti porta esattamente (o quasi) dove l’idiota è caduto

Si ,dove è caduto forse cinque ore prima , quando arriviamo sul posto lui si è mosso di cinque miglia ,.con la corrente di un nodo trasversale.



Si deve calcolare lo spostamento dovuto alla corrente e con una rotta apposita ,se tutto è costante , si passa per tutta una linea di punti dove può essere .caduto.

Non sappiamo a che ora è caduto ,anche se non dovrebbe essere caduto da poco se no si sarebbe fatto sostituire da David..,perché il suo turno era finito.



Dei rapidi calcoli e si stabilisce la rotta ,simile alla reciproca ,ma tenendo conto dello scarroccio del naufrago con la corrente.



Si riguarda il tracciato fatto sul gps .



Quasi rettilineo .



Si dovrebbe recuperare .



No ,non si dovrebbe , tra un’ora sorge il sole dobbiamo passarci a mezzo miglio per vederlo .



Mezzo miglio di scarto su forse sedici miglia di distanza col naufrago che si sposta di cinque….



Improbabile.



La manovra di inversione di rotta e di tutti ai loro posti è semplicissima ,e viene fatta molto velocemente .



La rotta semireciproca era molto vicina a quella perfetta .

Solo che il sole sorge troppo presto ed il mare comincia ad incresparsi.



Un uomo agile (David)sulle crocette per vedere meglio.



Motore a tutto gas per arrivare prima .,undici nodi abbondanti



Sul mare sorge il sole ,il naufrago ha passato la notte ,gli squali non sembrano più così minacciosi ,ma le possibilità di essere visto direttamente ,invece che con la pila sono molto basse.



Lo sapevo da subito ,ma il mio cervello deve averlo rimosso.



Che cavolo ci stò a fare in mezzo a questo cavolo di pacifico?



Sono caduto.



Ma che cavolo ci facevo in pacifico invece di essere in Sudan con Antonio e gli amici ?

Avventura .

Ho acceso il juke box e adesso devo ballare .

Logico ,ma orribile.



Un pensiero ad amici ,amiche ,qualcosina di più che amiche …..
Una lacrima ,tanto non mi vede nessuno.

Passa la barca ,sarà ad un miglio ,nessuno guarda in qua?

Non mi vedono ,io la barca la vedo perché è grande .



Devono perlustrare un’area lunga una dozzina abbondante di miglia ,quando sono caduto eravamo a quasi sette nodi .

Virano e si allontanano per cercarmi più in là .



Sono sicuro che ripasseranno ,tra tre quattro ore ,poi di nuovo ,ma forse sempre più lontano .



Ripassano ,più lontani ,forse stanotte con la pila mi vedono a cinque miglia.



Mi viene in mente il film con Nicole Kidman che dalla crocetta di Stormvogel cerca il marito e lo trova .



Jolene somiglia a Nicole Kidman ed è una Australiana di un metro e ottanta .



Ma forse è meglio che in crocetta ci sta David.



Sono stato un idiota a cadere ,anzi forse sono stato addirittura un idiota sempre ,ma adesso è tardi per rimediare.

Chi è in ballo :balli

Vittima della selezione naturale .



Forse la stanchezza ,forse gli squali ,forse il freddo ,la solitudine ,la disperazione ,forse.….comunque la selezione naturale.



Il Capitano sale sul ponte .

“Non c’è nessuno in coperta? Carlo era il tuo turno!”



“Sono qui ,sono inciampato ,manca poco che finivo in mare .”



“Con quello che hai bevuto ,te lo saresti meritato.

Sei spaventato ,che ti è successo?”



“No ,no è tutto passato,un incubo ,ma giuro che bevo meno ( e che mi lego con la cintura di sicurezza)”

© 2004 Venticinquemilamiglia. Tutti i diritti riservati.