Agricoltore attaccato da un cinghiale finisce in ospedale: è grave

L'attacco è avvenuto questa mattina

517

Questa mattina un agricoltore è stato violentemente attaccato da un grande cinghiale mentre si recava in visita al proprio uliveto.

L’animale si è avventato senza motivo sulla persona e con un morso gli ha letteralmente staccato un fascio di muscoli della coscia, lasciando l’uomo in una pozza di sangue. Sgomento e paura l’hanno fatta da padrone e l’uomo è stato immediatamente portato in ospedale con la massima urgenza.

Il senatore di Forza Italia Francesco Battistoni chiede maggiore attenzione sull’argomento, affinché non si ripetano episodi di questo tipo “Cosa altro dobbiamo aspettare, quanto oltre dobbiamo spingerci, prima di decidere che il tema della fauna selvatica e dei danni che arreca a persone e imprese diventi una priorità? La sensazione è che finché non ci scappa il morto riteniamo questa situazione di minore importanza. Gli agricoltori – continua Battistoni – iniziano ad avere paura a portare i propri figli nelle aziende agricole di famiglia. C’è un’assenza ingiustificata da parte dello Stato per risolvere questa crisi; prima si parlava di danni alle colture, poi alle automobili, ora si parla di danni alle persone. E’ ora di sbrigarsi, il Governo deve prendere in mano la questione e smetterla di far finta di niente”

“Se fosse stato presente un bambino, oggi sarebbe stata una vera e propria tragedia – commenta il direttore della Coldiretti di Viterbo Alberto Frau – e non ho più parole per commentare l’assenza totale delle istituzioni per risolvere questo dramma; dai danni alle colture siamo passati alle automobili ed ora, come previsto, alle persone; bisogna intervenire immediatamente, non c’è più tempo da perdere”.

Il presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici non fa sconti a nessuno: “L’unica parola che mi viene in mente è vergogna; siamo ormai di fronte ad un problema di pubblica sicurezza ed auspico l’immediato intervento del prefetto”.

Oggi a Vetralla un agricoltore è stato, senza motivo, attaccato da un cinghiale che gli ha, letteralmente, staccato un…

Pubblicato da Francesco Battistoni su Lunedì 28 ottobre 2019

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui