Lux Rosae è insieme a GLORIA sul sagrato del Santuario

Finito il trasporto, spente le luci e le fiamme vive, comincia la vera missione di Lux Rosae: quella di diffondere nei cuori la forza e la speranza

238

Finito il trasporto, spente le luci e le fiamme vive, comincia la vera missione di Lux Rosae: quella di diffondere nei cuori la forza e la speranza.

Quella forza e quella speranza che ieri con tenacia le Messaggere e i Messaggeri – 18 come gli anni di Rosa – hanno tenuto alte insieme alla fiaccola attraverso il lungo percorso tra piazza San Pietro e Viterbo.

Ovunque hanno raccolto applausi sinceri, a dimostrazione che la speranza nella speranza non muore mai.

Lux Rosae ce lo ricorderà per tutto l’anno a venire, in attesa che il prossimo 3 settembre si rinnovi questo patto di alleanza tra la Speranza e le preghiere che ogni giorno donne e uomini di tutte le condizioni rivolgono al Cielo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui