Pubblicizza un Festival Internazionale di Teatro

Ma che roba è quel manifesto? Porcheria altro che arte!

838
Il manifesto che "scandalizza" Viterbo

sagginiIn questi giorni tra i manifesti affissi a Viterbo, ne è spuntato uno che mi ha molto meravigliato.

Devo dire che non riuscendo a credere ai miei occhi, ho fermato la mia autovettura per guardarlo meglio. Si! Era proprio come mi rifiutavo di credere. Raffigura un uomo dalla cintola in giù che tira fuori dalle mutande, la Fontana Grande di Viterbo. Ma questa società che ha studiato la pubblicità si è resa conto quanto questa risulti volgare? O c’è qualcuno che pensa di ottenere con la volgarità un picco di attenzione? Noi riteniamo che Viterbo non abbia assoluto bisogno di queste porcherie messe sotto la forma di foto pubblicitaria. Non ne sentiamo assolutamente il bisogno, perché ci sono mille modi per mettersi in mostra, in maniera sana e costruttiva, invece di questa boutade volgare e sessista.

Ci meravigliamo come i tanti sponsor della manifestazione, organizzata da Quartieri dell’Arte, per  il  Festival Internazionale di Teatro 2019, non abbiano ancora chiesto la rimozione di questi cartelli, che potrebbero andare bene, solo dietro alle porte delle latrine pubbliche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui